I REPORT

Pagina 18 di 71
15/04/2017 | L' isola che... sarà 

RIGENERAZIONE TERR.- NOCI- MUSEO DEI RAGAZZI : COMPLETAMENTO E SISTEMAZIONE AREA EX PISCINA COMUNALE

La classe ASOC “L’ isola che… sarà” ha monitorato il progetto OPENCOESIONE “RIGENERAZIONE TERRITORIALE – NOCI - MUSEO DEI RAGAZZI: COMPLETAMENTO E SISTEMAZIONE AREA EX PISCINA COMUNALE”, un progetto di completamento di un contenitore culturale e di rilevanza sociale, volto a riqualificare e recuperare un’area centrale della cittadina abbandonata da decenni. Il finanziamento per la realizzazione di questa parte del progetto complessivo è stato di € 682.000 di cui € 436.760 dall’Unione Europea, € 79.112 dal Fondo di Rotazione (Co-finanziamento nazionale) e € 139.128 dalla Regione Puglia. L’attuale andamento dei pagamenti effettuati è del 99%, pari a € 673.203,8…

Concluso e inefficace
15/04/2017 | GLI EVIDENZATORI

ALLA SCOPERTA DELLA FROSINONE SCONOSCIUTA

Questo progetto è attuato in una città che non brilla per la presenza di luoghi di aggregazione per i giovani , per giunta in una zona della città sguarnita di tanti servizi.È sorto come edificio polivalente per servizi alla persona e come centro culturale. L’obbiettivo è quello di promuovere la competitività, l'innovazione e l'attrattivadella città e delle reti urbane attraverso la diffusione di servizi avanzati di qualità, il miglioramento della qualità della vita, e il collegamento con le reti materiali e immateriali. E’ un progetto per la rigenerazione urbana e rurale, per sostenere la crescita e la diffusione delle funzioni urbane superiori, per aumentare la competitività …

Concluso e inefficace
15/04/2017 | ENJOY

REALIZZAZIONE NUOVO IMPIANTO SPORTIVO IN CORSO LAZIO

Il nome del progetto da noi scelto è “REALIZZAZIONE NUOVO IMPIANTO SPORTIVO IN CORSO LAZIO”, un progetto di infrastrutturazione sociale di grande importanza per la nostra città. Il progetto è realizzato grazie al programma POR CRO FESR LAZIO, cofinanziato dal FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE (FESR).Il progetto viene finanziato dall’Unione Europea (935.929 euro), dal Fondo di Rotazione (900.688 euro), dalla Regione ( 35.240 euro) e dal Comune (352.540 euro)L’inizio del progetto era previsto per il 01/09/2013 e la fine per il 28/02/2015, tuttavia c’è stato un ritardo nell’inizio dei lavori che sono effettivamente cominciati il 12/02/2014 e terminati il 16/04/2015.L’ultimo …

Concluso e inefficace
15/04/2017 | POPULAR GIULIO

(DB1600_POR-FESR_2010_12199) AREA VIA PACINI-VIA PETRELLA-TORINO - RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICI IN DISP. DI ATC TORINO

Il progetto in questione riguarda la manutenzione e la riqualificazione energetica di alcuni edifici di edilizia convenzionata situati in via Pacini 1,3,5 e via Petrella a Torino. Gli edifici sono gestiti dall'ATC (agenzia territoriale per la casa del Piemonte centrale) che è anche soggetto attuatore del progetto.Per questo progetto sono stati stanziati €1.957.012,86, i principali soggetti finanziatori sono: l'Unione Europea (€ 542.072) e il Fondo di Rotazione (€ 636.870); per portare a termine l'intervento sono stati necessari ulteriori investimenti a carico dell'ATC medesima.Il progetto è stato finanziato nell'ambitoPOR CRO FESR PIEMONTE e rientra nell'asse sostenibilità ed effici…

Concluso e utile
15/04/2017 | NOI FACCIAMO LA DIFFERENZA

AMPLIAMENTO DEL PIANO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEL COMUNE DI CAMPOBASSO

Il nostro progetto di monitoraggio civico riguarda l’AMPLIAMENTO DEL PIANO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEL COMUNE DI CAMPOBASSO, Tema Ambiente (gestione dei rifiuti domestici e industriali), Natura Acquisto beni e servizi (nuova fornitura). Soggetto promotore è la Regione Molise mentre soggetto attuatore è il Comune di Campobasso. L’interesse per questo tema nasce dal fatto che la città di Campobasso è nettamente in ritardo rispetto all’attuazione e predisposizione di un sistema integrato di raccolta differenziata dei rifiuti. La differenziata, in realtà, esiste da diversi anni e ciò è testimoniato dai dati amministrativi che abbiamo reperito. Gli amministratori sostengono che la…

Appena iniziato
15/04/2017 | Le Nostre Mura

Valorizzazione cinta muraria storica della città dell'Aquila

Le mura urbiche dell'Aquila sono una delle opere più importanti e rappresentative della nostra città. La loro prima edificazione risale al 1252 e nel corso degli anni è stata soggetta a diverse distruzioni ad opera dell'uomo e di diversi terremoti che hanno colpito la zona aquilana. Nonostante ciò è una delle cinte murarie medievali più lunghe e meglio conservate d'Europa.Il totale dei finanziamenti si riferisce a diversi lotti di interventi e si aggiungono ad altri precedentemente stanziati per il completo ripristino e fruibilità della cinta muraria.

Procede con difficoltà
15/04/2017 | A TEAM

REALIZZAZIONE DELLA TERZA LINEA DELL'IMPIANTO DI DEPURAZIONE PER ACQUE REFLUE NEL COMUNE DI CALCO - LOCALITÃ TOFFO

Il progetto che abbiamo deciso di monitorare riguarda la realizzazione della terza linea del depuratore del Toffo a Calco, ampliamento che si è reso necessario allo scopo di dimensionare l' impianto al reale fabbisogno, derivante dagli scarichi che vi convogliano 8 comuni dell'area meratese. L'opera dovrebbe, da un lato,garantire le condizioni di sostenibilità ambientale e lo sviluppo per le popolazioni e le imprese, che si trovano su questo territorio, e dall'altro incrementare i livelli di qualità e l'efficienza dei servizi idrici con la conseguente difesa preventiva del suolo e delle risorse naturali.

In corso e procede bene
15/04/2017 | Janna De Mare

LAVORI DI COMPLETAMENTO E RAZIONALIZZAZIONE DEL PORTO DI ALGHERO, COMPRENDENTI ESCAVO AVAMPORTO, BANCHINAMENTI E PIAZZALI.

Il progetto è intitolato “Lavori di completamento e razionalizzazione del porto di Alghero”; lavori consistenti nell'escavo, avamporto, nella realizzazione dei banchinamenti e piazzali. Attualmente le grandi navi, non potendo ormeggiare a causa del basso fondale, sono costrette a fermarsi in acque più profonde e a ricorrere ai tender per permettere ai passeggeri di raggiungere la città. Si comprende facilmente che un ampliamento del porto comporterebbe un maggior afflusso di turisti che porterebbe ad un beneficio per gli imprenditori locali e una conseguente crescita commerciale, una maggiore visibilità sul piano internazionale che garantirebbe ampi margini di sviluppo del settore e …

Procede con difficoltà
15/04/2017 | I CASTELLANI DI HIPPONION

“PARCO ARCHEOLOGICO URBANO DI HIPPONION-VALENTIA”

Il “PARCO ARCHEOLOGICO URBANO DI HIPPONION-VALENTIA”’ è un ambizioso progetto di fusione continua tra passato e presente, tra antico e moderno, fra tradizione e tecnologia, il tutto ben integrato e ben armonizzato. Il Progetto è venuto fuori dall’intesa siglata tra il Comune di Vibo Valentia e la Soprintendenza ai Beni archeologici della Calabria. Da località “Trappeto vecchio” e dalla sua cinta muraria al tempio dorico di “Belvedere Telegrafo”, dai reperti “Scrimbia” e “Cofino”, ai mosaici del municipium romano di “Stanislao Aloe”, compreso il castello di Bivona, sarà solo recupero e valorizzazione, sì da permettere, un giorno, ai vibonesi ed ai turisti di …

Bloccato
15/04/2017 | (R)INNOVARE L'AMBIENTE

(R)INNOVARE L'AMBIENTE

Alcuni studenti dell’Istituto Superiore Raffale Mattioli – Istituto Tecnico Economico – (5 alunni della classe quinta sezione A, 5 alunni della classe quinta sezione B e 5 alunni della classe quarta sezione B) di San Salvo, grazie all’iniziativa del professor Giuseppe Gallo, hanno aderito al progetto nazionale "A scuola di Opencoesione".L'obiettivo principale di questo lavoro è stato quello di analizzare la spesa dei fondi, con i quali sono state finanziate opere pubbliche, stanziati dall'Unione Europea.Un progetto molto importante per il nostro territorio che è stato finanziato con fondi Por Fesr 2007/2013, per un ammontare di 2.150.000,00 euro nel 2013 per la bonifica di una disc…

Concluso e utile
15/04/2017 | Epizefiri

PARCO E MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI LOCRI EPIZEFIRI - VALORIZZAZIONE

Il progetto, monitorato dal team Epizefiri, relativo alla Programmazione 2007-2014 è un POIN CONV FESR ATTRATTORI CULTURALI, NATURALI E TURISMO, riguardante la valorizzazione del Parco e Museo archeologico Nazionale di Locri Epizefiri, uno dei più importanti siti archeologici del mondo. Il soggetto programmatore è il Ministero dei Beni Culturali, mentre quello attuatore la Direzione Regionale per i Beni Culturali della Calabria. I lavori sono iniziati il 26 novembre 2014 e sono terminati il 16 novembre 2015, nel rispetto dei tempi come previsto. La somma complessiva stanziata per tali interventi di valorizzazione è di 2.263.846,75 euro, di cui 1.679.843 provenienti dall’Unione Europea …

Concluso e utile
15/04/2017 | DustBusters

MESSA IN SICUREZZA VECCHIE DISCARICHE

Abbiamo reperito una documentazione storica del sito anche su Wikipedia.Nella località sorgeva l'antica Calatia, culla della civiltà Osco-Sannita. Dopo lo spopolamento della zona, avvenuto nel tardo medioevo a causa delle incursioni saracene, la zona, posizionata a cavallo dell'anticaVia Appiatra i centri abitati diSan Nicola la StradaeMaddaloni, è rimasta disabitata fino alla metà del '700 allorquando venne scelta come cava per estrarre il tufo e produrre mattoni destinati alla costruzione della Reggia di Caserta. In seguito alcune delle cave più estese dell'area intorno a Lo Uttaro sono state utilizzate come discariche. Si stimano in circa 6 milioni di m3 i rifiuti di ogni tip…

Procede con difficoltà
15/04/2017 | Tutti in pista !

ALTA_03_51B / PERCORSO CICLO-TURISTICO

La finalità del progetto è stata promuovere il recupero e la riqualificazione di uno spazio abbandonato e non utilizzato dove, storicamente, sorgeva il vecchio tracciato della ferrovia. L'intervento ha consentito di ricreare un legame tra due comunità nel rispetto dell'ambiente e nel recupero di una dimensione storica. A una forma di mobilità se ne sostituisce una nuova nel tentativo di migliorare la qualità della vita e incrementare il turismo.

Concluso e utile
15/04/2017 | HOT TUBE

PROGETTO PRELIMINARE RELATIVO ALLA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI TELERISCALDAMENTO

Il progetto preliminare relativo alla realizzazione di un sistema di teleriscaldamento situato tra il comune di Schio e di Santorso è funzionante dal 2014, fornisce acqua calda sia all'ospedale Alto Vicentino di Santorso, sia al centro commerciale Campo Romano - situato nella zona industriale - e ad altre sette utenze. Grazie al posizionamento di entrambe le principali strutture che ne usufruiscono (ambedue vicine al termovalorizzatore di Schio), si può notare il tipo di copertura territoriale che questo impianto possiede attualmente. Il termovalorizzatore (nuovo nome dato all’inceneritore), grazie al calore sprigionato dalla combustione dei rifiuti, surriscalda l'acqua e permette il no…

Concluso e utile
15/04/2017 | i Rifiusati Team

BIO4BIO- VALORIZZAZIONE BIOMOLECOLARE ED ENERGETICA DI BIOMASSE RESIDUALI DEL SETTORE AGROINDUSTRIALE ED ITTICO

BIO4BIO è un progetto di ricerca che affronta il tema della valorizzazione biomolecolare ed energetica delle biomasse residuali provenienti dal settore agroindustriale ed ittico. Dal punto di vista della valorizzazione biomolecolare si valorizzano gli scarti di potatura, pesci e frutta, per la produzione di prodotti relativi alla mangimstica e alla farmaceutica, in riferimento alla valorizzazione energetica il progetto si è concentrata nella produzione di biomasse algali mediante conversione biochimica CO2. L''università degli studi di Palermo, in particolare il dipartimento di ingegneria chimica, grazie ai finanziamenti effettuati dalla Comunità Europea, ha progettato e realizzato un f…

Concluso e utile
15/04/2017 | Sa Costa

Interventi nel quartiere medievale"Sa Costa"

Il progetto integrato Manos de oro si prefigge di realizzare un modello di sviluppo basato sulla riqualificazione e sulla valorizzazione degli ambiti urbani in particolare del centro storico, legato allo sviluppo delle attività economiche tradizionali quali le attività artigianali, attività manifatturiere tradizionali, nonchè quelle dell’artigianato artistico. Gli interventi infrastrutturali proposti nel progetto mirano alla riqualificazione e al recupero dell’ambito urbano al fine di aumentare l’attrattvità dei luoghi. Per il conseguimento di questo obiettivo si sono realizzate opere pubbliche materiali quali, il restauro di edifici da adibire al laboratorio e a spazi espositivi…

Concluso e utile
15/04/2017 | Amianto niente vanto

COMPENDIO FORNACI PICCI - BONIFICA E SMALTIMENTO AMIANTO - QUARTU S. ELENA

La nostra ricerca è sorta per contrastare il problema dell’amianto, per denunciarne l’eventuale presenza e dedicarsi alla prevenzione dei disastri ambientali a Quartu Sant’Elena. Per ciò che riguarda il progetto da noi adottato si tratta dello smaltimento dell’amianto all’interno delle Ex-Fornaci Picci. Il nostro obiettivo principale è sapere se l’amianto è stato del tutto smaltito e se i lavori della ditta incaricata sono stati portati al termine, siamo inoltre motivati a scoprire se c’è un progetto per la riqualificazione della zona.

Concluso e inefficace
15/04/2017 | 3BNRG

MAGALDI POWER

Il programma ha lo scopo di progettare un impianto trasportatore/raffreddatore di materiali caldi e sfusi denominato SUPER MAC.L'obiettivo è quello di ottimizzare il sistema MAC e introdurre tecnologie innovative allo scopo di sviluppare un nuovo impianto di estrazione e trasporto a raffreddamento di ceneri pesanti provenienti da generatori di vapore.

Concluso e utile
15/04/2017 |

REALIZZAZIONE ENERGY CENTER NELL'AREA EX-WESTINGHOUSE

Monitoraggio dei fondi finalizzati alla riqualificazione dell'area Ex-Westinghouse di Torino: come sono stati investiti, a cosa sono stati destinati e se sono stati restituiti interamente.

In corso e procede bene
15/04/2017 | La casa del corallo

La casa del Corallo

E' stato intrapreso il progetto per la valorizzazione del museo del corallo di Alghero, con lo scopo ,oltre che renderlo più funzionale, di aggiornare gli open data.

In corso e procede bene
15/04/2017 | Giovani in campo

IMPIANTISTICA SPORTIVA PALOMONTE

Il progetto "Impiantistica sportiva Palomonte" prevede la riqualificazione dell'impianto sportivo del comune di Palomonte(SA).il campo sportivo del comune di Palomonte nasce nel 1975; successivamente è stato oggetto di diversi interventi e l’intenzione dell’amministrazione comunale è stata appunto quella di realizzare una struttura moderna, omologata e certificata dal Coni per dare la possibilità alle persone di Palomonte, e non solo, di partecipare alle attività sportive in maniera attiva. Inoltre, all’interno di questo progetto, oltre alla realizzazione del campo sportivo con manto sintetico e copertura spalti, è stato prevista la realizzazione di un campetto da tennis.I lavori …

In corso e procede bene
15/04/2017 | Binario 9?

Realizzazione della chiusura dell'anello ferroviario di Palermo

La chiusura dell’Anello Ferroviarioin ambito urbano, in corrispondenza della Stazione Lolli, costituirà un’integrazione al sistema dei trasporti pubblico di massa. L’anello ferroviario sotterraneo sarà una linea circolare lunga, complessivamente, 6 chilometri e mezzo: poco più di metà della linea esiste già, il tratto necessario per “chiudere” l’anello (circa 3 chilometri) è previsto nel progetto di completamento. Avrà in tutto otto fermate, quattro già esistenti e quattro da realizzare ex novo.Dall’analisi dei documenti che abbiamo trovato e che danno informazioni sull’ Anello Ferroviarioabbiamo scoperto che il progetto della sua realizzazione ha una lunga storia amm…

Procede con difficoltà
15/04/2017 | Helping hand

SISTEMAZIONE IDROGEOLOGICA ED IDRAULICA DEGLI ALVEI DA EFFETTUARSI NEL COMPRENSORIO DELL'AZIENDA FORESTALE DELLA REGIONE CALABRIA

La frequenza di eventi idrogeologici come l'erosione del suolo, frane ed erosioni d'alveo che rappresentanoun pericolo costante hanno portato alla realizzazione del progetto i cui obiettivi sono: garantire le condizioni di sostenibilità ambientale dello sviluppo e livelli adeguati di servizi ambientali per la popolazione e le imprese, accrescere la capacità di offerta, la qualità e l'efficienza del servizio idrico, rafforzare la difesa del suolo e la prevenzione dei rischi naturali, e realizzare il riefficientamento del sistema idraulico.

Concluso e utile
15/04/2017 | We Are For Legality

Turismo responsabile ed impresa sociale

Il progetto Turismo Responsabile e Impresa Sociale si colloca all’interno dell’asse della sicurezza e della diffusione della legalità. Gli obbiettivi che si pone consistono nella ristrutturazione di un immobile collocato a Noha (LE), frazione di Galatina, confiscato alla criminalità organizzata, alla riconversione di quest’ultimo con lo scopo di essere reinserito nel circuito produttivo mediante la partecipazione di cooperative a sfondo sociale, selezionate mediante la predisposizione di un bando apposito, col fine ultimo di essere destinato a soggetti svantaggiati, anch’essi collegati alla legalità, quindi detenuti, ex detenuti, tossico dipendenti, alcolisti, etc.

Concluso e inefficace