REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
COMUNE DI MANDURIA - CONSOLIDAMENTO E RECUPERO DEL CONVENTO DI S.AGOSTINO - MUSEO

Inviato il 8/06/2020 | di Messapi Z

Descrizione

Soggetto programmatore: Regione Puglia
Soggetto Attuatore: Comune di Manduria
Beneficiario: Comune di Manduria

TUTELA E CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE
Valorizzare le risorse naturali, culturali e paesaggistiche locali, trasformandole in vantaggio competitivo per aumentare l'attrattività, anche turistica, del territorio, migliorare la qualità della vita dei residenti e promuovere nuove forme di sviluppo economico sostenibile

Avanzamento

Costo pubblico: 669.914,97 € (così ripartiti: Unione Europea 455.914,97 € Cofinanziamento nazionale 77.710,00€ Regione Puglia 136.663,00 €)
I lavori sono stati ultimati nel 2015 ed il relativo certificato di collaudo ha consentito di poter adibire l’immobile a sede museale e promozione del territorio

Risultati

Intervento utile ma presenta problemi - Ha avuto alcuni risultati positivi ed è tutto sommato utile, anche se presenta anche aspetti negativi

Attualmente sono presenti i reperti archeologici rinvenuti nel territorio di Manduria a seguito di scavi ed interventi di pubblica utilità.

Punti di debolezza

Il Museo risulta aperto solo per poche ore della giornata. Manca una visione manageriale e una integrazione con altre attrattive turistiche del territorio: si pensi al Parco delle Mura Messapiche e alla Fonte Pliniana.

Punti di forza

Asset per lo sviluppo del turismo culturale del territorio di Manduria

Rischi

Rischio che rimanga un contenitore valido solo per una conservazione e documentazione dei reperti e non per una diffusione e valorizzazione del patrimonio artistico-archeologico della civiltà messapica.

Soluzioni e Idee

Affidamento a gestione privata ad esempio ad una cooperativa composta da giovani guide turistiche ed esperti del settore dei beni culturali.

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video

L'indagine è stata condizionata dalle limitazioni alla mobilità dovute al Covid-19 che non ha permesso la realizzazione di una conferenza (già programmata) con la partecipazione di rappresentanti della amministrazione locale, di operatori culturali e imprenditori del settore turistico.

Domande principali

Risposte principali