REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
ISOLAMENTO ACUSTICO/IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Inviato il 30/04/2020 | di MIGLIORIAMOCI

Descrizione

Il progetto mira a dotare la scuola di infrastrutture per l'isolamento acustico e un impianto fotovoltaico.

La trasparenza della pubblica amministrazione, diventa viva nel momento in cui qualcuno si interessa alle informazioni che quest’ultima mette in rete sul portale OPEN COESIONE. Il monitoraggio civico è quindi una forma di cittadinanza attiva e consapevole che permette a gruppi di persone o a singoli cittadini di attivarsi con lo scopo di verificare come viene speso il denaro pubblico. Proprio grazie ad Open coesione, noi alunni della III A AFM dell’Einaudi-Giordano, ci siamo sentiti, forse per la prima volta, protagonisti consapevoli della nostra cittadina. Il progetto scelto è quello che riguarda l’Isolamento acustico Interno/Impianto Fotovoltaico finanziato dal Fondo Europeo di sviluppo regionale (FESR), programmato dal MIUR attuato dalla SC. AMMENDOLA-DE AMICIS S.GIUS. VES che ha come finalità la riduzione dei consumi energetici tradizionali attraverso la produzione di energia elettrica tramite fonti rinnovabili. Il nostro scopo è quello di monitorare l’attuazione del progetto con sopraluoghi sul posto, intervistando i soggetti interessati che confermano i benefici avuti dall’investimento finanziato.
A questo proposito il giorno 22 gennaio ci siamo recati alla scuola media Ammendola-De Amicis e abbiamo cosi intervistato la docente Maria Luisa Carbone, la quale è stata molto gentile nell'accoglierci a scuola e a rispondere alle nostre domande. Dalla professoressa siamo venuti a conoscenza di varie problematiche riscontrate sia per quanto riguarda la richiesta dell'avvio dei lavori, sia proprio in fase di lavorazione. Dal sito di Opencoesione si evince che i lavori siano ancora in corso ma la professoressa ci ha spiegato che in realtà i lavori si sono conclusi nel 2013. Un suggerimento, infatti, che ci viene da dare, è proprio quello di aggiornare i dati sulla piattaforma, in modo da essere sempre e costantemente aggiornati. Secondo la prof.ssa Carbone a beneficiare di tale progetto non è stata solo la scuola media, ma anche, indirettamente, la comunità di San Giuseppe Vesuviano. Infatti, poiché il progetto ha riguardato anche la palestra, tale luogo è diventato un centro di aggregazione sportiva per i giovani sangiuseppesi, dal momento che è aperta anche negli orari serali, permettendo a noi giovani di praticare sport. Per quanto riguarda invece la realizzazione dell’impianto fotovoltaico, esso ha rappresentato, non solo un risparmio economico da parte del comune, ma ha anche rappresentato un risparmio di tipo ambientale, favorendo il consumo di energia solare e diminuendo il consumo di energia elettrica, altamente inquinante. Dall’intervista abbiamo saputo che, infatti, il progetto è rappresentato non solo dal Ministero dell’Istruzione, ma in congiuntura con il Ministero per la tutela del territorio, dell’ambiente e del mare. Abbiamo tastato con mano l’effettivo risparmio energetico, dal momento che ci è stato mostrato il Misuratore del risparmio energetico grazie all’impianto fotovoltaico. Il misuratore non ha solo evidenziato il relativo risparmio di energia, ma ha mostrato anche la relativa energia prodotta, in 7 ore ha prodotto 1kwh,e risparmiando nel totale ben 24 kwh.
I punti di forza:
• ha dotato la scuola di una palestra aperta al territorio in orario extrascolastico.
• ha dotato la scuola di un isolamento acustico per una nuova offerta scolastica sul territorio.
• ha dotato la scuola di un impianto fotovoltaico che ha permesso una riduzione di consumo di energia elettrica.

I punti di debolezza
• impianto fotovoltaico realizzato di dimensioni ridotte rispetto alla domanda di energia totale di cui necessita la scuola.
Ci faremo forti di questa esperienza affinché altre scuole del territorio si attivino con richieste di finanziamento per queste finalità perché il nostro motto è MIGLIORIAMOCI facendolo conoscere a tutta la comunità con il passa parola anche attraverso l’uso dei social..

Avanzamento

Il progetto è concluso

Risultati

Intervento molto utile ed efficace - Gli aspetti positivi prevalgono ed è giudicato complessivamente efficace dal punto di vista dell'utente finale

Il progetto si è concluso ottenedo i risultati previsti:
• ha dotato la scuola di una palestra aperta al territorio in orario extrascolastico.
• ha dotato la scuola di un isolamento acustico per una nuova offerta scolastica sul territorio.
• ha dotato la scuola di un impianto fotovoltaico che ha permesso una riduzione di consumo di energia elettrica

Punti di debolezza

L'impianto fotovoltaico realizzato risulta di dimensioni ridotte rispetto alla domanda di energia totale di cui necessita la scuola.

Punti di forza


Rischi

Non evidenziati

Soluzioni e Idee

Iniziativa da proporre anche nelle altre strutture pubbliche del territorio

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento

Referente progetto professoressa maria luisa carbone

Domande principali

1) Come mai sul sito di open coesione il progetto risulta ancora in corso?
2) A vostro avviso, oltre la scuola, ritenete che a beneficiarne sia stato ache il territorio di san giuseppe vesuviano?

Risposte principali

1) Evidentemente ci sono stati dei ritardi di aggiornamento della piattaforma in quanto il progetto è stato concluso ed è perfettamente funzionante.
2) Sicuramente in maniera indiretta ne ha beneficiato anche il territorio di san giuseppe vesuviano, in quanto, oltre ad un risparmio economico si ha anche un minore inquinamento ambientale.