REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
Restauro e valorizzazione del Parco Archeologico di Cuma (NA)

Inviato il 1/06/2020 | di cumesia28

Descrizione

Abbiamo intrapreso il progetto relativo alla nuova fruizione del Parco Archeologico di Cuma (NA), che ha come obiettivo lo sviluppo e la valorizzazione di questo nostro straordinario patrimonio del territorio campano. Abbiamo scelto di monitorare il sito archeologico di Cuma in quanto è stata tra le prime colonie greche ad essere fondata in Italia, e proprio per questa sua importanza il parco archeologico deve essere salvaguardato.

Avanzamento

Il progetto non è iniziato perché i pagamenti non sono stati avviati.

Risultati

Non è stato possibile valutare l’efficacia dell’intervento - Es. il progetto non ha ancora prodotto risultati valutabili

Punti di debolezza

Il progetto purtroppo non è stato avviato al momento del monitoraggio. Inoltre non abbiamo trovato molta documentazione e non abbiamo avuto la possibilità di svolgere un'inchiesta del luogo interessato a causa dell'emergenza del COVID-19.

Punti di forza

Essendo un progetto di restauro e valorizzazione di un'area archeologica si è rivelato utile per la tipologia degli studi da noi svolti a scuola dell'indirizzo classico e costituisce un'occasione utile ed importante per svolgere di PCTO e di approfondire le problematiche relative alla gestione di un'are archeologica.

Rischi

L'utenza dei turisti non sia abbastanza incoraggiata a visitare e ad apprezzare in modo sensibile i lavori che dovrebbero essere attuati.

Soluzioni e Idee

Pubblicizzare con una attività più capillare i risultati che il restauro porterà in futuro e fare del Parco Archeologico un luogo per la realizzazione e lo svolgimento di eventi che esaltino e celebrino i miti, la storia e le tradizioni del territorio flegreo. Speriamo anche per il futuro che questo progetto venga finalmente avviato.

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video

Domande principali

Risposte principali