REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
OSPEDALI LUCANI FOTOVOLTAICI - 03 AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO DI POTENZA

Inviato il 22/02/2014 | di Monithon Potenza

Descrizione

L’operazione è parte di un’operazione più ampia fatta di un gruppo di progetti (in linea con l’art. 2 Reg. CE 1083/2006) volti alla realizzazione di una rete di impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, per una capacità installata totale di circa 3 MWp, al fine di ridurre la spesa energetica regionale imputabili alle Aziende Sanitarie Locali ed Ospedaliere della Regione Basilicata ed attuata dalla Società Energetica Lucana S.p.A. (S.E.L.) - società in-house della Regione Basilicata - nell’ambito della mission alla stessa affidata ex art. 9 L.R. n. 31/2008. Tale operazione risponde all’esigenza di effettuare degli interventi volti a favorire la diversificazione delle fonti energetiche e l’aumento dell’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili. Gli obiettivi finali a cui si mira sono la riduzione e la razionalizzazione dell’attuale spesa energetica regionale, e l’aumento della copertura del fabbisogno energetico pubblico attraverso fonti rinnovabili endogene. In tal modo si contribuisce, anche in coerenza con il Piano di Indirizzo Energetico Ambientale Regionale (P.I.E.A.R.), al perseguimento degli obiettivi comunitari al 2020 in materia di quota complessiva di energia elettrica da fonti rinnovabili sul consumo finale lordo di energia. Il target da raggiungere a livello nazionale (17%), viene perseguito con la regionalizzazione degli obiettivi nell’ambito del cosiddetto burden sharing.

L’intervento consiste nella realizzazione di un impianto solare fotovoltaico per la produzione di energia elettrica, di potenza nominale di 705,38 kWp, per l'Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo di Potenza.
L’impianto fotovoltaico prevede l'integrazione dei pannelli in strutture atte ad assolvere la funzione di pensiline, poste a copertura del parcheggio della Struttura Sanitaria.
Consentirà la produzione di circa 864 MWh di energia elettrica da fonte rinnovabile, per un risparmio previsto della spesa energetica pari a circa € 146.880 all’anno.

Avanzamento

il Progetto non è concluso amministrativamente ma è già operativo

Risultati

Punti di debolezza

nessuna

Punti di forza

Un'ottima idea per la riduzione delle emissioni e dei costi energetici pubblici sopratutto in una città in cui ogni giorno si spostano migliaia di auto per raggiungere i servizi del capoluogo

Rischi

Soluzioni e Idee

ampliare il progetto anche agli edifici pubblici

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con i soggetti che hanno o stanno attuando l'intervento (attuatore o realizzatore)

Domande principali

Risposte principali