REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
ADEGUAMENTO CANALE SCOLMATORE DI NORD OVEST IN COMUNI VARI.

Inviato il 30/03/2015 | di THEBERTEAM | @TheBerTeam

Descrizione

A causa dell’elevato numero di territori a rischio idraulico ed idrogeologico, la Regione Lombardia ha attuato delle misure preventive attraverso il “Programma Attuativo Regionale del fondo per lo sviluppo e la coesione” (PAR FSC).
Infatti, iI forte bisogno di sicurezza per i cittadini che abitano le aree limitrofe alla zona della realizzazione dell’Expo rende necessario agire creando infrastrutture per la messa in sicurezza della qualità delle acque circostanti al settore territoriale a nord ovest di Milano; così la giunta regionale ha attuato un bando per l’adeguamento del canale scolmatore di nord-ovest, realizzato a partire dalla metà degli anni '50 per la protezione dalle acque di piena provenienti dai corsi d’acqua nelle vicinanze.
In seguito alla stesura di uno studio redatto dalla Provincia di Milano, è emersa la necessità di provvedere al potenziamento idraulico del canale, al fine di ridurre la portata del Torrente Seveso. L'opera é inserita nell'Accordo di Programma (AdP) per la salvaguardia idraulica e la riqualificazione dei corsi d’acqua dell’area metropolitana milanese, approvato con Deliberazione regionale del 6 maggio 2009 e sottoscritto il 19 giugno 2009 da regione Lomdardia, Autorità del Bacino del fiume Po, AIPO e relativo atto integrativo sottoscrito il 23 ottobre 2009.
Così è stato intervistato uno dei responsabili dell'Aipo ed è emerso quanto segue.
I lavori in corso sono finalizzati ad aumentare la capacità di portata del canale, che non andrà a toccare i parchi nel suo corso.
Saranno le vasche di laminazione, vasche in cui verranno deviate le esondazioni, a consentire di mettere in sicurezza le città; la costruzione di questi impianti non è destinata a sottrarre parti al parco ma soltanto a limitarne l’area, per una giusta causa: la sicurezza dei cittadini.
La creazione di queste vasche di laminazione non è facoltativa, poichè il solo ingrandimento del canale provocherebbe l’inquinamento del fiume Ticino, contribuendo così all’inquinamento ambientale.
Infine è venuto alla luce che il problema principale è la comunicazione tra enti e cittadini, che non riescono a trovare un modo di comunicare, chiaro e comprensibile ad ogni parte.

Avanzamento

Il nostro team è stato sul posto per verificare come procede questo progetto dopo che siamo stati informati dall''ingegner La Montagna che è in stato di stallo per mancanza fondi. Sul posto sono presenti cantieri recintati e cartelli di protesta da parte dei residenti.

Risultati

Il progetto non è ancora stato concluso.

Punti di debolezza

Nei sondaggi fatti i cittadini hanno fatto notare che con l'attuazione del progetto ci sarebbero anche lati negativi come : incremento degli insetti , distruzione delle aree verdi nella zona nordovest di Milano, in particolare di alcuni parchi che i cittadini si sono impegnati a valorizzare dopo lunghi anni di abbandono e degrado.

Punti di forza

Il punto di forza principale del progetto è garantire una maggiore sicurezza per i cittadini dalle esondazioni.

Rischi

Il problema maggiore di questa iniziativa è la mancanza di fondi da parte della Regione Lombardia.

Soluzioni e Idee

Migliorare la comunicazione tra Istituzioni e cittadini anche attraverso i moderni mezzi offerti dalla rete.

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
  • Intervista con altre tipologie di persone
  • Intervista con i soggetti che hanno o stanno attuando l'intervento (attuatore o realizzatore)

il nostro team ha intervistato :
- Ing. la Montagna funzionario di AIPO, che è l'agenzia interegionale del fiume Po (soggetto attuatore del progetto)
- Cittadini del quartiere Bonola di milano dove si trova il cantiere del progetto (cittadino interessato all'andamento dei lavori)
- Sig. Lorenzo Baio di Legambiente Lombardia ONLUS-settore acqua (soggetto interessato alle tematiche ambientali)

Domande principali

Risposte principali