REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
MULINO GALLISAI - REALIZZAZIONE DEL MUSEO E LABORATORIO DELLE IDENTITA' DI NUORO

Inviato il 18/03/2016 | di 4^A RIM-ITC S.Satta | @asoc4a

Descrizione

Il progetto riguarda la riqualificazione dell'ex Mulino Gallisai, ubicato nel comune di Nuoro, attraverso la creazione di un museo delle identità e laboratori. L'iniziativa si inserisce nel tema 'Cultura e Turismo - Tutela e conservazione del patrimonio culturale' e vuole rispondere alla promozione e valorizzazione dei beni e delle attività culturali e alla sostenibilità imprenditoriale nel campo delle attività culturali, trasformandole in vantaggio competitivo per aumentare l'attrattività , anche turistica, del territorio, migliorare la qualità della vita dei residenti e promuovere nuove forme di sviluppo economico sostenibile. Il progetto ha avuto un finanziamento pari a 10.730.091,33 euro provenienti da: Unione europea(2.682.522 euro), Fondo di Rotazione - Cofinanziamento nazionale-(5.391.870 euro) e Regione Sardegna(2.655.697 euro). Ad oggi sono stati spesi 461.186,19 euro, pari al 4% del totale stanziato. Il soggetto programmatore e attuatore è la Regione Autonoma della Sardegna che ha acquisito la proprietà dell'immobile. L'inizio dei lavori era previsto per il 30 novembre 2014, l'inizio effettivo è stato il 26 novembre 2014. La fine dei lavori era prevista per il 30 novembre 2015 ma poichè i lavori sono stati bloccati non si conosce la fine effettiva. Il progetto rientra nel POR CRO FESR SARDEGNA 2007/2013 asse 4.

Avanzamento

I lavori sono stati bloccati ed i fondi sono risultati insufficienti in quanto il progetto non contemplava il rifacimento dei tetti e l'impresa appaltatrice aveva presentato un preventivo troppo basso rispetto ai costi che la realizzazione dell'opera comportava.
Non abbiamo potuto visitare l'edificio perchè le norme di sicurezza non lo consentono.

Risultati

A quasi dieci anni dalla progettazione, non è stato realizzato quanto previsto. Sulla creazione del museo si è innescata una polemica tra l'attuale Amministrazione Comunale e la Giunta della Regione Sardegna per il fatto che il Comune di Nuoro è attualmente propenso all'utilizzazione dell'ex Mulino per creare una sede universitaria.

Punti di debolezza

Il progetto non è stato realizzato a causa soprattutto delle lungaggini amministrative e dell'insufficienza dei fondi stanziati per il completamento dell'opera. Nel frattempo la città ha manifestato altre esigenze che si considerano prioritarie rispetto ad altre. Ad esempio è aumentato il numero degli studenti universitari negli atenei cittadini e le sedi in cui sono ospitati sono distanti l'una dall'altra, mancano inoltre strutture che possono accogliere gli studenti pendolari e i docenti nonchè spazi per lo studio e le attività ricreative.

Punti di forza

Il progetto si inseriva all'interno di una politica culturale che mirava a valorizzare il patrimonio culturale locale e a potenziare l'attrattività del territorio.

Rischi

Il futuro raggiungimento degli obiettivi è messo a rischio dal fatto che i musei cittadini esistenti hanno un numero molto basso di visitatori e gli introiti sono altrettanto bassi(i visitatori sono circa trentamila all'anno che pagano un biglietto del costo medio di 2 euro); inoltre i fondi originariamente stanziati sono insufficienti per la realizzazione dell'opera museale nell'ex mulino Gallisai e di recente è stato restaurato il museo etnografico che è considerato anch'esso un museo delle identità.

Soluzioni e Idee

Sarebbe preferibile abbandonare l'idea del progetto di realizzazione del Museo e destinare l'ex Mulino alla creazione di una sede universitaria unica visto che gli uffici dell'Università di Nuoro sono dislocati in diverse sedi.

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Intervista con altre tipologie di persone
  • Intervista con i referenti politici

E' stato intervistato l'attuale Sindaco di Nuoro ed è stato somministrato un questionario online alla cittadinanza.

Domande principali

Risposte principali