REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
REALIZZAZIONE DI NUOVI CENTRI DI RACCOLTA A SUPPORTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI URBANI - COMUNE DI ROSARNO (RC)

Inviato il 15/03/2016 | di piriarosarno | @piriarosarno1

Descrizione

L’obiettivo generale è di garantire le condizioni di sostenibilità ambientale dello sviluppo e livelli adeguati di servizi ambientali per la popolazione e le imprese mentre l’obiettivo specifico è di accrescere la capacità di offerta, qualità e efficienza del servizio di gestione dei rifiuti, rafforzando le filiere produttive a esso collegate e recuperare alle opportunità di sviluppo sostenibile i siti contaminati, anche a tutela della salute pubblica, al fine di ottimizzare il sistema di gestione dei rifiuti e attivare le filiere produttive connesse al riutilizzo, reimpiego, riciclaggio e recupero di materia ed energia.
Il gruppo classe composta da alunni di tre classi diverse, di due sedi, (Liceo scientifico e IPSASR) facenti parte dell’I.I.S. “R. Piria” di Rosarno (RC), nell'ambito del progetto Ascuoladiopencoesione hanno effettuato una attività di monitoraggio del progetto. Sono stati acquisiti ed analizzati documenti e dati tecnici ed economici relativi alle attività di progettazione e realizzazione e a conclusione dei lavori è stato effettuata una visita finale presso la struttura. Il progetto monitorato si inserisce in una serie di finanziamenti destinati alla Energia e ambiente: uso sostenibile e efficiente delle risorse per lo sviluppo.

Avanzamento

Il progetto è concluso, ed in fase di rendicontazione

Risultati

Il progetto è concluso., ma poco utilizzato

Punti di debolezza

Forse il progetto ha dei punti di debolezza che noi non abbiamo visto, ma il vero problema non è dovuto alla realizzazione del progetto monitorato ma è relativo alla gestione ed all’utilizzo della struttura la cui allocazione non corrisponde ai desideri dei cittadini, in quanto situata in una zona centrale del paese. Il corretto funzionamento dell’isola ecologica, per la quale sono stati spesi soldi pubblici, è la caratteristica precipua della sua realizzazione. Se non viene utilizzata ecco che perde valore. In realtà si vede una certa resistenza degli abitanti e ci si domanda cosa potrebbe fare il Comune per risolvere la questione. Speriamo che, alla fine, vinca la cultura dell’ambiente e della sostenibilità

Punti di forza

Come abbiamo potuto verificare dall’analisi del progetto, sulla carta è una risorsa importante ai fini dellla sotenibilità della città, in quanto spesso le fiumare sono utilizzate come discariche, ma in realtà è poco o quasi per niente utilizzato

Rischi

Forse il progetto ha dei punti di debolezza che noi non abbiamo visto, ma il vero problema non è dovuto alla realizzazione del progetto monitorato ma è relativo alla gestione ed all’utilizzo della struttura la cui allocazione non corrisponde ai desideri dei cittadini, in quanto situata in una zona centrale del paese. Il corretto funzionamento dell’isola ecologica, per la quale sono stati spesi soldi pubblici, è la caratteristica precipua della sua realizzazione. Se non viene utilizzata ecco che perde valore. In realtà si vede una certa resistenza degli abitanti e ci si domanda cosa potrebbe fare il Comune per risolvere la questione. Speriamo che, alla fine, vinca la cultura dell’ambiente e della sostenibilità

Soluzioni e Idee

Una proposta per un futuro miglioramento del progetto potrebbe essere la sensibilizzazione della popolazione attraverso iniziative collettive anche tramite gruppi che operano a livello sociale come gli scout

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
  • Intervista con altre tipologie di persone
  • Intervista con i soggetti che hanno o stanno attuando l'intervento (attuatore o realizzatore)

E’ stato intervistato l’arch. Mastruzzo responsabile dell’Ufficio Tecnico del comune di Rosarno che si è occupato del progetto ,…gli scout che hanno provveduto alla consegna dei bidoni per la raccolta differenziata……, e i cittadini anche mediante questionari anonimi

Domande principali

Risposte principali