REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
Il risveglio del solare

Inviato il 6/04/2016 | di Il Risveglio del Solare

Descrizione

Il progetto, cofinanziato dalla Regione Emilia Romagna con fondi europei, che stiamo monitorando, riguarda la rimozione dell' amianto e l'installazione di pannelli fotovoltaico nell'azienda Cantine Ceci di Torrile, in provincia di Parma. Come prima cosa, il nostro team si è documentato sui rischi ambientali e per la salute umana che l'impiego dell'amianto causa e successivamente i vantaggi e gli svantaggi della produzione di energia elettrica con pannelli fotovoltaici. E' stato poi organizzato un evento aperto a tutta la scuola per l'Open Data Day, sia per presentare il progetto da noi monitorato, ma anche per illustrare Opencoesione nel suo complesso e la sua importanza per la pratica di una cittadinanza attiva ed informata.E' stata poi effettuata una visita nella azienda Cantine Ceci per prendere visione di quanto è stato realizzato. In quella occasione abbiamo intervistato un responsabile aziendale che ci ha descritto in modo esauriente tutte le fasi secondo cui il progetto è stato realizzato: la risposta al bando regionale per il cofinanaziamento, sviluppata assieme a dei consulenti; la rimozione dell'amianto dai tetti dei fabbricati aziendali per 3000 mq e l'istallazione dei pannelli fotovoltaici per 19,78 kW; la soddisfazione per i risultati ottenuti ha portato ad un ampliamento dell'impianto, fino a 55 kW di potenza, effettuato a proprie spese da parte dell'azienda Ceci. In occasione di questa visita abbiamo realizzato un video dell'intervista, corredato con slide e grafici sull'argomento.

Avanzamento

Il progetto portato avanti dalle Cantine Ceci di Torrile è stato concluso, rimuovendo l'amianto con successo e sostituendolo, sulle coperture degli edifici, con pannelli fotovoltaici.
Inizialmente la realizzazione è risultata complicata sia a causa delle severe normative che regolano la rimozione dell'amianto, sia per la complessità burocratica per l'accesso ai fondi europei. Comunque, poi il progetto è stato compiutamente realizzato.

Risultati

Il progetto si è concluso. Circa 3000 mq di eternit son stati rimossi, rendendo più salubre l'ambiente di lavoro per i dipendenti, eliminando una fonte di notevoli rischi per la salute. Inoltre i 19.78 kW di potenza istallata per la produzione di energia elettrica da fotovoltaico, producevano circa il 10% del fabbisogno aziendale utilizzando una fonte rinnovabile, migliorando la ecosostenibilità dell' azienda. I risultati di questo progetto sono risultati molto soddisfacenti per l'azienda, tanto che esse ha ampliato a proprie spese l'impianto fotovoltaico, portandolo a 55 kW di potenza, in grado di coprire il 17% dei consumi.

Punti di debolezza

Durante l'intervista, il responsabile dell'azienda ha detto che sono emerse, durante la realizzazione del progetto, varie difficoltà di tipo burocratico: sia la rimozione dell’amianto che l’installazione di pannelli fotovoltaici sono regolate da norme particolarmente severe. Inoltre, data la natura pubblica del cofinanziamento, è stato necessario far certificare la conformità dell'impianto realizzato alle disposizioni normative in vigore. Altro punto di debolezza indicato è la lunghezza dei tempi necessari per ammortizzare i costi dell'investimento.

Punti di forza

I punti di forza sono: il miglioramento della qualità dell'ambiente di lavoro, essendo stata rimossa la copertura di amianto degli edifici, che, con la sua presenza, comportava rischi per la salute. Inoltre, con l'utilizzo di energia elettrica da fonti rinnovabili, è aumentata la sostenibilità ambientale dell'azienda

Rischi

Il progetto è stato realizzato compiutamente con soddisfazione dei titolari e dunque non vi sono rischi da segnalare.

Soluzioni e Idee

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
  • Intervista con i soggetti che hanno o stanno attuando l'intervento (attuatore o realizzatore)

Abbiamo intervistato il responsabile dei lavori svolti per l'installazione dei pannelli solari e il responsabile dell'azienda vinicola.

Domande principali

Risposte principali