REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
MASTERPLAN SERVIZI PER IL LAVORO (PROGETTO PONTE) - PROVINCIA DI CAMPOBASSO

Inviato il 13/04/2016 | di MasterGalanti(d)OC

Descrizione

Il progetto “MasterPlan Servizi per il Lavoro” mira a migliorare l’efficacia dei servizi di intermediazione tra domanda e offerta di lavoro e i raccordi con i sistemi delle imprese, dell’istruzione, della formazione e con le politiche sociali. La nostra ricerca si rivolge, oltre agli enti pubblici interessati, anche all’intera cittadinanza. I formati più adatti da noi utilizzati per diffondere quanto osservato e renderlo pubblicamente fruibile sono: il sito web, i video e i social network. Abbiamo intervistato persone esperte a proposito di questo tema, partecipato ad eventi e fatto ricerche partendo dal portale di Open Coesione per poi approfondire attraverso i dati forniti da enti come l’ISTAT, articoli su testate locali, ricerche ed interviste sul campo.

Avanzamento

Il finanziamento è ufficialmente iniziato il 19 febbraio 2015 ed è stato effettuato coi fondi sia del FSE sia nazionali, per un totale di 700mila euro, terminando dopo esattamente un anno, il 19 febbraio 2016. Per comprendere meglio l’efficacia dei Centri per l’impiego abbiamo ideato un questionario e successivamente somministrato per lo più a familiari e conoscenti; dall’indagine è risultato che la maggior parte delle persone intervistate e di conseguenza iscritte al Centro per l’Impiego non era soddisfatta dei servizi offerti.

Risultati

L’obiettivo del progetto MasterPlan è stato raggiunto non per quanto riguarda un aumento effettivo dell’occupazione ma per quanto concerne la qualità del servizio offerto dai Centri per l’impiego. Con questo finanziamento, infatti, è stato garantito il raggiungimento del “livello standard” delle prestazioni generalmente richiesto rispetto ai servizi di intermediazione fra domanda e offerta di lavoro: il Centro per l’Impiego di Campobasso, grazie a ciò, si posiziona a livello nazionale in una fascia qualitativa medio-alta per l’interattività dei portali, per il servizio che viene offerto e il contatto con le aziende.

Punti di debolezza

Punto di debolezza è sicuramente la mancanza di effetti a lungo termine: nonostante lo stanziamento di fondi, infatti, gli occupati a tempo determinato non hanno ottenuto il rinnovo del contratto, come abbiamo appreso recentemente dai telegiornali, e risultano nuovamente disoccupati.

Punti di forza

Questo progetto ha permesso di impiegare molti giovani che hanno contribuito al miglioramento dell’efficacia dei servizi di intermediazione tra domanda e offerta di lavoro e i raccordi con i sistemi delle imprese, dell’istruzione, della formazione e con le politiche sociali.

Rischi

Il rischio maggiore di questo progetto è che le risorse finanziarie e umane impiegate nelle attività non trovino, nel futuro, circostanze favorevoli che permettano il consolidamento degli obiettivi progettuali, vanificando, in tal modo, i risultati precedentemente ottenuti.

Soluzioni e Idee

Servono interventi di start-up e percorsi atti a favorire le capacità “auto-imprenditoriali” per attivare processi a lungo termine sul fronte dell'occupabilità.

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
  • Intervista con altre tipologie di persone

È stata intervistata la dottoressa Sylva Tamilia, responsabile del Servizio Incontro Domanda-Offerta del Centro per l’Impiego di Campobasso, che ha seguito personalmente, dal 1999, le procedure connesse ai vari MasterPlan dei centri per l’Impiego. È stato intervistato, inoltre, il dottor Angelo Maio, responsabile dell’Ufficio Accoglienza, Informazione e Primo Orientamento del Centro per l’Impiego di Termoli.

Domande principali

Risposte principali