REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
IMOLA, CUORE DELLA TERRA DEI MOTORI - REALIZZAZIONE DI UNO SPAZIO MUSEALE E DOCUMENTALE ALL'INTERNO DELL'AUTODROMO DI IMOLA

Inviato il 15/04/2017 | di Imolians Team | @4g_ImolaPaolini

Descrizione

I tratti salienti del progetto sono valorizzare le risorse naturali, culturali e paesaggistiche locali, trasformandole in vantaggio competitivo per aumentare l'attrattività, anche turistica, del territorio, migliorare la qualità della vita dei residenti e promuovere nuove forme di sviluppo economico sostenibile.Più nello specifico lo scopo è stato quello di valorizzare i beni e le attività culturali quale vantaggio comparato delle Regioni italiane per aumentarne l'attrattività territoriale, per rafforzare la coesione sociale e migliorare la qualità della vita dei residenti

Avanzamento

Il progetto che stiamo analizzando è già stato concluso con successo.

Risultati

Il progetto che ha portato all'apertura di un'area museale all'interno dell'autodromo di Imola è stato concluso con successo nell'Aprile del 2014.Abbiamo eseguito un sopralluogo al museo entrando anche all'interno per analizzare gli effettivi risultati del lavoro e abbiamo riscontrato che si è rivelato molto utile alla collettività imolese portando turisti. attraverso l'Open Data Day e l'incontro con le autorità siamo riusciti a raccogliere tutti i dati necessari ad ultimare il nostro progetto.

Punti di debolezza

Sicuramente una debolezza riscontrata nel progetto è stata la difficoltà da parte dell'amministrazione pubblica a fare conoscere l'importanza del progetto alla comunità locale.

Punti di forza

Abbiamo scelto questo progetto perché molto vicino a noi sia fisicamente sia per il valore aggiunto alla collettività, infatti è in corso un'espansione del museo grazie ad un nuovo finanziamento di CON.AMIUn altro punto di forza è stata la disponibilità e l'attenzione prestataci da tutte le autorità locali

Rischi

Durante l'esecuzione del progetto del museo non sono stati incontrati ostacoli che abbiano rallentato significativamente l'andamento del progetto e riteniamo che non verranno incontrati nemmeno in futuro.

Soluzioni e Idee

Secondo noi per migliorare il progetto che abbiamo monitorato sarebbe necessario pubblicizzarlo maggiormente dato che una parte della comunità imolese è ancora all'oscuro dell'esecuzione di tale progetto. La trasformazione dei paddock in piazza urbana e una risagomatura del piazzale antistante in corrispondenza dell'ingresso del museo che sarà completamente pedonalizzata e realizzate con ghiaia colorata unitamente ad un rinnovato sistema di illuminazione esterna contribuirà nel raggiungimento di questo obiettivo

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
  • Intervista con altre tipologie di persone
  • Intervista con i soggetti che hanno o stanno attuando l'intervento (attuatore o realizzatore)
  • Intervista con i referenti politici

Abbiamo intervistato:Stefano Manara, il presidente della CON.AMI che è l'azienda che ha dato in appalto tutti i lavori che hanno portato all'apertura dell'area musealeAnnalia Guglielmi assessore ai servizi alla cittadinanza e all'innovazione del comune di Imola che è stato uno dei finanziatori del progetto insieme ad un fondo europeo e al fondo di rotazione nazionale(cofinanziamento nazionale)Stefano Mirri membro del consiglio comunale che ha rappresentato il comune insieme all'assessore GuglielmiElena Gardenghi referente al coordinamento dei progetti comunali e finanziamenti europei

Domande principali

Com’è variata l’affluenza di visitatori nel museo ultimamente?E’ in previsione un ulteriore ampliamento del museo?Chi sta finanziando e in quale misura l'ampliamento?CON.AMI ha avuto un ritorno di immagine dalla realizzazione di questo progetto?Credete di avere realizzato gli obiettivi che vi eravate prefissati utilizzando al meglio i fondi che vi sono stati stanziati?

Risposte principali

Grazie ad una più ampia campagna di marketing e all'allestimento di mostre ed eventi l'affluenza sia della comunità locale sia di turisti è aumentata.Sì, l'ampliamento del museo è già in atto dallo scorso annol'ampliamento è stato finanziato interamente da CON.AMI per un importo pari a 650.000€CON.AMI ha dichiarato che quest'opera non gli serviva per un ritorno di immagine ma per apportare un valore in più alla comunitàLe autorità si sono ritenute soddisfatte dell'opera e anche di come sono stati utilizzati i fondati stanziati dai vari soggetti cofinanziatori del progetto.