REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
ROBOTICA INDOSSABILE PERSONALIZZATA PER LA RIABILITAZIONE MOTORIA DELL'ARTO SUPERIORE I PAZIENTI NEUROLOGICI

Inviato il 15/04/2017 | di Phoenix Team

Descrizione

-Sviluppo dei macchinari.-Test effettuati su persone afflitte e non da danni neurologici-Sostegno alla realizzazione di progetti di ricerca in materia di qualità della vita, salute dell'uomo, biomedicale, industria dei farmaci innovativi.-Sostenere la massima diffusione e utilizzo di nuove tecnologie e servizi avanzati.-Qualificare in senso innovativo l'offerta di ricerca, favorendo la creazione di reti fra Università

Avanzamento

Il progetto è in fase di avanzamento. i progettatori stanno procedendo con vari test su determinati pazienti.

Risultati

il progetto non è ancora concluso, la fine effettiva è prevista per l'1 marzo 2018 salvo problemi riscontrabili durante il progetto

Punti di debolezza

fino ad adesso il problema non ha riscontrato alcun problema.

Punti di forza

il progetto è uno tra i più interessanti presenti al momento.Questo progetto è nato con l'intento di aiutare chi è stata vittima di problemi neurologici, cercando di aiutare le persone affette di problemi neurologici aiutandole durante tutto il loro percorso.

Rischi

il progetto fino ad adesso sta procedendo a pieno regime,senza alcun tipo di problema.l'unico problema che il progetto RONDA potrebbe riscontrare nel futuro sono i pagamenti.

Soluzioni e Idee

il progetto è diretto in maniera maniacale, senza rallentamenti.

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento

Nicola Vitiello (Assistant Professor con The Biorobotics Institute)Mirko (tester)

Domande principali

Mirko (tester del progetto) :come è venuto a conoscenza del progetto?Nicola Vitiello (Assistant Professor con The Biorobotics Institute):quali tipi di pazienti possono utilizzare l'esoscheletro del progetto ronda?Nicola Vitiello (Assistant Professor con The Biorobotics Institute):come funziona l'esoscheletro?

Risposte principali

Mirko (tester del progetto): tramite Inail di Pontedera in quanto cercavano un collaboratore per il progetto.Nicola Vitiello (Assistant Professor con The Biorobotics Institute): l'esoscheletro è indirizzato a persone che hanno avuto l'ictus.Nicola Vitiello (Assistant Professor con The Biorobotics Institute): l'eoscheletro è un robot che facilita la riabilitazione ed il movimento di uno specifico arto.