REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
Uno Spazio per Tutti

Inviato il 15/04/2017 | di

Descrizione

Il progetto è partito insieme all'aiuto degli esperti e del docente coordinatore, analizzando i dati contenuti nel portale di OpenCoesione. Successivamente è stato fatto un sopralluogo per verificare le condizioni della struttura, i miglioramenti fatti, i miglioramenti che sarebbero potuti essere fatti. Dopo i primi passi, ci siamo recati in provincia per intervistare l'Ingegnere Camoglio. Come step semi-conclusivo, abbiamo somministrato un questionario ai ragazzi dell'ultimo triennio e ai docenti del nostro istituto. Infine abbiamo realizzato un video di 3 minuti per raccontare il nostro progetto.

Avanzamento

Il progetto procede un po' a rilento per vari problemi. Nonostante ciò, abbiamo raccolto numerosi dati che ci hanno permesso di valutare il livello di gradimento degli studenti e dei docenti. Inoltre abbiamo documentato cosa è stato fatto bene e cosa no. Infine, abbiamo stabilito quali progetti proporre per degli eventuali futuri finanziamenti.

Risultati

Il progetto è stato concluso. I risultati sono veramente notevoli: l'acustica ha avuto un radicale miglioramento; l'impianto stereo, mixer e dei microfoni è stato sistemato; il riscaldamento risulta essere più efficiente; l'estetica si presenta più confortevole e accogliente.

Punti di debolezza

La principale difficoltà riscontrata nella realizzazione del progetto monitorato è stata di tipo burocratico.

Punti di forza

Non abbiamo trovato punti di forza.

Rischi

Il progetto è già stato terminato, quindi gli obiettivi sono stati raggiunti.

Soluzioni e Idee

Le idee che vorremmo poter proporre sono un nuovo finanziamento per l'aumento dei posti a sedere (se fattibile con dei gradoni), una riqualificazione del soffitto per piccoli problemi santuari di infiltrazioni d'acqua.

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
  • Intervista con i soggetti che hanno o stanno attuando l'intervento (attuatore o realizzatore)

Ingegnere Camoglio con il ruolo di funzionario provinciale

Domande principali

1) Come mai sono stati finanziati solamente € 200.000 per la ristrutturazione dell'aula magna dell'istituto? (Ingegnere Camoglio con il ruolo di funzionario provinciale)
2) Come mai c'è stato un ritardo di due anni? (Ingegnere Camoglio con il ruolo di funzionario provinciale)
3) La scuola verrà coinvolta in altri progetti successivamente? (Ingegnere Camoglio con il ruolo di funzionario provinciale)

Risposte principali

1) Perché essendo stati forniti € 1.000.000 dall'Unione Europea sono stati divisi tra cinque scuole per la ristrutturazione di piccoli progetti. (Ingegnere Camoglio con il ruolo di funzionario provinciale)
2) I soldi forniti alla scuola non sono stati utilizzati tutti subito perché, in caso di necessità, sarebbe stato possibile attingere dai fondi. (Ingegnere Camoglio con il ruolo di funzionario provinciale)
3) La provincia non vede come necessità primaria l'organizzazione di progetti che riguardano la scuola stessa. (Ingegnere Camoglio con il ruolo di funzionario provinciale)